Parchi Briantei, ambiente e territorio

Links consigliati: www.parcocurone.it | www.visitbrianza.it

17/3/2014
Convegno TERRE DI PLIS
11 aprile 2014 ore 20.45 Casatenovo

Marco Monguzzi - Parco dei colli Briantei ci segnala:

Carissimi amici del Parco dei Colli Briantei,
Desideriamo invitarVi ad un evento dedicato alla tutela del territorio e alla conservazione del suolo organizzato insieme a Legambiente Lombardia ed al comune di Casatenovo.
Un evento importante, un convegno regionale per parlare dei PLIS I parchi locali di interesse sovracomunale.
Le provincie di Monza e Brianza e, seppur in misura minore, di Lecco sono tra le più edificate d'Europa ma oggi grazie all'impegno di molti amministratori locali questa tendenza si può fermare limitando il consumo di suolo, favorendo il recupero degli edifici esistenti e soprattutto promuovendo la tutela del nostro paesaggio e con questo della nostra identità.
Questo impegno si è concretizzato nei PLIS - Parchi Locali di Interesse Sovracomunale - che sono stati recentemente costituiti o ampliati.
Questa modalità di tutela testimonia che la politica di difesa del suolo trova un consenso popolare e risponde a un reale bisogno della nostra comunità.

L'iniziativa è promossa dalla Legambiente Lombardia, dal PLIS dei Colli Briantei e dal Comune di Casatenovo.
L'incontro, come da locandina allegata, si terra l'11 aprile alle ore 20.45 a Casatenovo presso la Villa Mariani in via Don Buttafava 54.

Sarebbe veramente gradita la vostra partecipazione e la diffusione di questo invito alla popolazione.

Ciao,
Mi raccomando ... Non perdiamoci di vista
Marco Monguzzi - Parco dei colli Briantei



La sezione "Parchi Briantei" nasce per monitorare le iniziative, pubbliche e private, che riguardano il nostro territorio; vuole soprattutto essere aperta ai contributi dei soci: notizie, racconti, foto e, perchè no, denunce e polemiche sulla gestione, cura e sviluppo, non solo dei Parchi ma, in generale, dell'ambiente che ci circonda.
La pubblicazione del calendario "Colli Briantei 2013" (edito da PLIS Parco Locale di Interesse SovraComunale dei Colli Briantei) dedicato ai mammiferi presenti sul nostro territorio ci sembra un buon inizio.

Per raggiungerci: ► Contatti ◄



Calendario Plis 2013
iniziative delle Associazioni del Parco dei Colli Briantei (new)




Domenica 21 aprile 2013

Visita guidata al Monastero ed Escursione nella Valle della Nava


Servizio sulla giornata dal sito www.sentieriecascine.it



Parco Curone,

guida al "Percorso Naturalistico Sentiero dei Roccoli"



Il Presidente, Luigi Brambilla, ci ha inviato questo documento redatto nel 2005.
Si tratta di una guida al Sentiero dei Roccoli rivolta a tutti coloro che desiderano fare tracking su questo tracciato.


Dalla sezione Pulizia sentieri
Ripristinato con grande impegno dal GSA in collaborazione con l'ANA e Lions Club Brianza Colli, è, da allora, continuamente tenuto in buono stato attraverso pulizia e manutenzione stagionale.
L'opera di ripristino è stata fatta nel 2000 e comprende anche il posizionamento di 7 cartelli naturalistici e descrittivi dell'ambiente circostante, distribuiti lungo i 4,1 km del percorso.





Parco Colli Briantei

Il PLIS, Parco Locale di Interesse Sovracomunale dei "Colli Briantei", è un’area protetta nata dall'intesa tra i comuni di: Arcore, Camparada ed Usmate-Velate, a cui presto si aggiungerà il comune di Casatenovo.
La sede del parco è situata nel comune di Usmate-Velate che svolge il ruolo di amministrazione capofila.

ll territorio del Parco è caratterizzato dai rilievi collinari che si estendono a Nord degli abitati di Arcore, Camparada ed Usmate-Velate, i cosiddetti 'pianalti'.
Il parco ha una superficie di quasi 550 ettari e nasce per tutelare un ambiente collinare con spiccate caratteristiche di naturalità dove sono presenti boschi, campi, corsi d’acqua e piccole zone umide.
Il parco si colloca all'interno di un reticolo di aree protette che vede la presenza del Parco regionale della Valle del Lambro ad Ovest, il Parco Regionale di Montevecchia Valle del Curone a Nord il Parco locale del Molgora ad Est ed il Parco agricolo della Cavallera a Sud.
Per questa sua posizione strategica il parco costituisce un corridoio ecologico di grande importanza all'interno del reticolo di aree protette della provincia di Milano.
I colli Briantei costituiscono inoltre un importante tassello del progetto della Dorsale Verde Nord Milano, la cintura di aree protette a Nord della metropoli progettata dalla Provincia per salvaguardare le ultime aree naturali della zona.

La fauna dei boschi del parco è, malgrado una forte antropizzazione, costituita da numerose specie.
Tra i più significativi uccelli presenti ricordiamo i rapaci diurni come il Gheppio, la Poiana, lo Sparviere e quelli notturni come l'Allocco, la Civetta), il Gufo comune. Anche i mammiferi sono ben rappresentati, nel parco sono presenti lo Scoiattolo rosso, la Volpe, il Moscardino, il Ghiro.



12/8/2014
Merateonline: Interessanti e curiose notizie sul Parco Curone


Sono davvero numerose le proprietà private all'interno dei 2332 ettari di superficie agro-forestale del Parco di Montevecchia e della Valle del Curone: 15 ettari in media a testa per ogni proprietà fondiaria; alcune datate ‘800

► Articolo su MerateOnLine ►